Il frantoio di Sonvico

 

Il frantoio, proprietà di Ennio Bianchi (membro di comitato AAO), è situato a Sonvico in località Iaronche 1 ad un’altezza di 620 m s/m tra vigneti, piante da frutto e orti. Nell’uliveto che lo circonda sono presenti ca. 130 olivi, di cui 40 di Pro Specie Rara. Ennio Bianchi, dopo essersi cimentato con coltivazioni di erbe aromatiche per la produzione di tisane (melissa, verbena e altre), si è messo con grande passione nell’ambito della olivicoltura.

Nel 2007 Ennio, per non dover portare le sue olive ai frantoi di Lenno o Bellano sul Lago di Como, si è dato da fare per procurarsi un frantoio. Dopo aver visitato una fiera specialistica a Milano, inizia i lunghi lavori di ristrutturazione dello stabile di sua proprietà per adattarlo a frantoio. La prima frangitura risale al 2011 con quasi 1’300 kg di olive che hanno fruttato ca. 140 litri di olio (resa 9,8%).

Nel 2015 diventa ufficiale la denominazione “Frantoio di Sonvico” struttura che, grazie alla consulenza dell’AAO, ottiene l’autorizzazione cantonale ufficializzando così la denominazione del frantoio. L’impianto, in un periodo specifico e definito da Bianchi – di solito tra ottobre e novembre – è a disposizione di tutti i soci AAO  e degli altri olivicoltori ticinesi e della Mesolcina.

Info: Ennio Bianchi – cell. 079/319 24 74 – ennio.bianchi@icloud.com

 

 

1 RTT, Sonvico, n. 190, Bellinzona 2005